L’assetto istituzionale e l’organizzazione

L’Associazione Afasici Toscana è un’Associazione di volontariato iscritta al Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato (Proposta 3819 del 25/08/2004, Determinazione 3769 del 25/08/2004). L’Associazione aderisce ad A.IT.A. Federazione, di cui è socia fondatrice insieme ad A.IT.A. Emilia Romagna, in quanto sono queste le due prime associazioni che hanno permesso la nascita della Federazione nell’ottobre 2005, e aderisce al CESVOT. La sede legale è a Pisa, in via Paradisa 2.

L’Associazione è governata in maniera democratica e, come previsto nello Statuto, sono organi amministrativi l’Assemblea, il Consiglio Direttivo, Il Presidente, il Collegio dei Probiviri e il collegio dei Revisori dei Conti. Tutte le cariche sociali sono gratuite ed espressione di volontariato. Gli organi amministrativi restano in carica per 4 anni e le cariche possono essere rinnovate al massimo per tre mandati.

L’ Assemblea è composta da tutti i Soci e presieduta dal Presidente che, almeno due volte l’anno, provvede a convocarla. La convocazione può avvenire anche su richiesta di un terzo dei Soci. Le deliberazioni dell’Assemblea e i bilanci sono approvati a maggioranza semplice dei presenti, in caso di parità, prevale il voto del Presidente. I compiti dell’Assemblea sono: eleggere i componenti del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Probiviri e del Collegio dei Revisori; approvare ed eventualmente integrare il programma di attività proposto dal Consiglio Direttivo; approvare il bilancio di previsione e il bilancio consuntivo; stabilire l’ammontare delle quote associative e dei contributi a carico dei Soci; formulare proposte sull’attività e la funzionalità associativa. 

Il Consiglio Direttivo è composto da un minimo di 5 ad un massimo di 7 membri e può cooptare un massimo di altri 5 membri in qualità di esperti che possono esprimere voto solamente consultivo. Si riunisce su convocazione del Presidente almeno ogni 4 mesi. Le sedute del Consiglio sono valide se è presente almeno la maggioranza dei suoi membri. I compiti del Consiglio sono: eleggere il Presidente; ratificare la designazione del Segretario-Tesoriere formulata dal Presidente; accettare o respingere le richieste di adesione all’Associazione; deliberare la nomina dei Soci sostenitori e onorari; ratificare nella prima seduta utile i provvedimenti di propria competenza assunti dal Presidente per motivi di necessità o urgenza; regolamentare il funzionamento dell’Associazione; sottoporre all’Assemblea l’approvazione dei bilanci preventivi e consuntivi; attuare la programmazione di lavoro secondo le indicazioni dell’Assemblea; coordinare l’attività dell’Associazione, dei singoli Soci e dei gruppi; autorizzare le spese ordinarie e straordinarie; stipulare contratti o convenzioni; richiedere il giudizio del Collegio dei Probiviri.

Il Presidente è eletto dal Consiglio Direttivo tra i propri membri e il suo mandato è rinnovabile per non più di tre volte. È il rappresentante legale dell’Associazione e ha il compito di: sottoscrivere contratti, convenzioni e simili; convocare il Consiglio Direttivo; nominare il Vicepresidente e il Segretario-Tesoriere; assumere in caso di urgenza o necessità provvedimenti di competenza del Consiglio Direttivo e sottoporli a ratifica nella prima riunione successiva. In caso di sua assenza o impedimento, le sue funzioni sono assunte dal Vicepresidente.

Il Segretario-Tesoriere ha il compito di: coadiuvare il Presidente; provvedere alla corretta tenuta del Registro dei Soci, al disbrigo della corrispondenza, al registro di protocollo, all’inoltro della notifica di convocazione dell’Assemblea e del Consiglio Direttivo; predisporre lo schema di bilancio preventivo secondo le indicazioni del Consiglio; predisporre il bilancio consuntivo; provvedere alla tenuta dei registri contabili e della contabilità; provvedere alla riscossione delle entrate e al pagamento delle spese secondo le indicazioni del Consiglio.

Il Collegio dei Probiviri ha il compito di esaminare le controversie all’interno dell’Associazione. È composto da tre componenti effettivi e due supplenti.

Il Collegio attualmente in carica è composto da Lucia Ferroni, Irene Ianniello, Vittorio Maltagliati (membri effettivi), Anna Maria Paganucci e Valentina Bianchi (supplenti).

Il Collegio dei Revisori dei Conti, costituito da tre membri effettivi e due supplenti, elegge al suo interno il proprio Presidente ed agisce di propria iniziativa, su richiesta degli organi direttivi dell’Associazione o per richiesta scritta e firmata anche di un solo socio.

Il Collegio attualmente in carica è composto da Antonella Bencivinni (Presidente), Anna Giusti e Sandra Del Sarto (membri effettivi), Antonio Renzoni e Ada Rossi (supplenti).

I nostri gruppi 

A livello operativo, per favorire lo svolgimento delle attività di comunicazione, socializzazione e scambio di informazioni tra persone afasiche, familiari, conoscenti e volontarie ridurre le difficoltà degli spostamenti dai diversi luoghi di residenza dei nostri Soci, l’Associazione è organizzata in gruppi operativi territoriali. I coordinatori dei gruppi organizzano localmente, a cadenza mensile, degli incontri, lavorando in contatto con i membri del Consiglio Direttivo e con gli altri coordinatori. Per non perdere gli scambi e la coesione tra i vari gruppi, vengono organizzate periodicamente delle iniziative rivolte a tutti i Soci.

I gruppi operativi sono:

  1. Firenze, coordinatori Stefano Moriani e Maria Elena Favilla
  2. Lucca, coordinatrice Anna Giusti
  3. Livorno, coordinatore Davide Crovetti
  4. Pescia, coordinatrice Irene Ianniello
  5. Pisa, coordinatore Giovanni Berti