La nostra storia

Costituzione di AAT

Il 17 ottobre 2005, a Pisa, si è costituita l’Associazione Afasici Toscana (AAT) che, il 25 novembre 2005, insieme all’Associazione Afasici Emilia Romagna ha fondato AItA Federazione – Associazioni Italiane Afasici, cui poi hanno aderito altre regioni, attualmente 12.

Tra i Soci fondatori che ancora seguono attivamente l’Associazione ci sono Paolo Bongioanni e Lucia Ferroni, che si occupano della riabilitazione dell’afasia, rispettivamente nell’Azienda Ospedaliera Pisana e nel territorio della provincia di Lucca.

Lo scopo per cui è nata questa Associazione è tutelare gli interessi delle persone afasiche e delle loro famiglie, promuovendo la sensibilizzazione verso l’afasia, le persone afasiche e chi se ne prende cura.

Nascita dei vari gruppi

L’Associazione inizialmente aveva due gruppi attivi: uno a Pisa, coordinato da Paolo Bongioanni, e uno a Lucca, coordinato da Lucia Ferroni. In seguito è lentamente e progressivamente cresciuta.

Nel 2012 è nato il gruppo di Livorno grazie alla partecipazione attiva di Davide Crovetti, persona afasica, che con numerose attività, ha creato una rete di collaborazione nella realtà locale (compagnia teatrale Mayor Von Frinzius, Associazione paraplegici, USL Livorno, A.PI.CI. Misericordie, SVS Pubblica Assistenza Livorno, Federazione Logopedisti Italiani – Toscana, Granducato TV, CGLI Handicap). Tuttora Davide Crovetti Vicepresidente A.A.T. e coordina con entusiasmo il gruppo di Livorno.

Sempre nel 2012, Maria Elena Favilla, ricercatrice di linguistica e linguistica applicata (anche all’afasia), ha iniziato a coordinare un gruppo a Firenze in collaborazione con l’Associazione ALICe Firenze. Dal 2014 è stata affiancata in questo ruolo da Stefano Moriani, persona afasica ed ex-medico di famiglia. Al gruppo di Firenze afferiscono anche alcuni Soci di Pistoia.

Nel 2014, il gruppo di Pisa ha visto un importante incremento di attività grazie alle nuove energie apportate da Giovanni Berti, familiare di persona afasica, attuale coordinatore del gruppo di Pisa. Nello stesso anno il gruppo di Lucca ha iniziato ad essere coordinato dalla logopedista Anna Giusti.

Nel 2015 è nato il gruppo di Pescia, coordinato dalla logopedista Irene Ianniello. Anche questo gruppo, come quello di Firenze, si relaziona in modo stabile con ALICe.

Attualmente sono quindi operativi gruppi a Lucca, Pisa, Livorno, Firenze e Pescia; sono presenti anche due Soci a Massa (Ada e Maurizio Umelesi) e un socio a Siena (Valentina Bianchi), che forse potranno in futuro far nascere nuovi gruppi.

Il Consiglio Direttivo, i Presidenti e il Consulente scientifico

I membri dell’attuale Consiglio Direttivo, costituitosi nel 2014, rappresentano in modo abbastanza ampio le varie zone della Toscana dove AAT è in qualche modo presente: Firenze è rappresentata dalla Presidente Maria Pia Nuti, Livorno dal Vicepresidente Davide Crovetti, Pisa dal Segretario-Tesoriere Chiara Berti e dai due Consigliere Anna Irenei e Roberto Capello, Firenze dal Consigliere Arianna Iagulli, e Lucca dal Consigliere Francesca Giorgetti.

Paolo Bongioanni è stato presidente di AAT dal 2005 al 2011. Questa carica è stata poi ricoperta da Lucia Ferroni dal 2011 al 2014, da Maria Elena Favilla dal 2014 al 2018, da Maria Pia Nuti dal 2019 che è l’attuale presidente.

L’apporto di Lucia Ferroni è rimasto sempre costante ed è continuato anche nella prospettiva di rafforzare i rapporti con la Federazione: dal 2014, oltre ad essere Consulente scientifico di AAT, collabora attivamente con il Consiglio Direttivo di A.IT.A. Federazione, coordinando due commissioni nazionali, per la formazione e per la patente di guida alle persone afasiche.

Maria Elena Favilli dal 2019 essere Consulente scientifico di AAT.

Paolo Bongioanni dal 2019 essere Consulente scientifico di AAT.